Progetti di ricerca

Arte, etica e immaginazione.

Ambito disciplinare Filosofia

Tipologia finanziamento Istituzionale

Ente Finanziatore ATENEO - Attività di Ricerca Istituzionali (EX 60%)

Data avvio: 30 September 2013

Data termine: 30 September 2016

Durata:

Abstract:

Il progetto intende affrontare, sia da un punto di vista teorico, sia attraverso indagini di tipo più storiografico, una discussione recente in estetica, ossia quella sulla relazione fra valutazioni etiche e valutazioni estetiche delle opere d’arte. L’idea è di esaminare la natura di questa relazione e come essa eventualmente si rapporti a un’altra discussione, vale a dire quella sulla relazione fra valutazioni cognitive ed estetiche delle opere d’arte. Apparentemente le due discussioni vertono su problemi diversi. È però possibile congetturare l’esistenza di una relazione fra le due questioni. A suggerirlo è, ad esempio, il ruolo che l’immaginazione gioca tanto nell’apprezzamento estetico dell’arte quanto nel coinvolgimento da parte delle opere d’arte. Ora, questo coinvolgimento è anche una forma di acquisizione di punti di vista moralmente e cognitivamente rilevanti. Inoltre, recentemente sono stati presentati argomenti (ad esempio da Matthew Kieran) per indebolire la distinzione concettuale fra valori estetici, artistici, etici e cognitivi. L’obiettivo è di esaminare se questa prospettiva sia plausibile o se non sia, invece, basata su un’ingiustificata commistione di valore estetico e valore artistico. Si tratta di valori che è ragionevole tenere distinti? E i valori etici e cognitivi delle opere contano come valori artistici ma non come valori estetici?