Personale docente

Debora Aquario

Ricercatore universitario confermato

M-PED/04

Indirizzo: PIAZZA CAPITANIATO, 3 - PALAZZO DEL CAPITANIO - PADOVA . . .

Telefono: 0498271723

Fax: 049 827 4719

E-mail: debora.aquario@unipd.it

  • Il Giovedi' dalle 15:00 alle 17:00
    presso Dipartimento FISPPA- via Beato Pellegrino, 28 (ufficio n. 22)
  • A causa di impegni didattici pomeridiani, il ricevimento del 16 novembre si svolgerà dalle 9.30 alle 11.30

Psicologa e Ricercatrice presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia, Psicologia Applicata (FISPPA) dell’Universita' degli Studi di Padova (SSD M-PED/04, Pedagogia Sperimentale). Ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Scienze Pedagogiche e Didattiche presso la stessa Universita'. È impegnata in attivita' di ricerca riguardanti i seguenti temi:
1) la valutazione: riferita, da un lato, alla didattica universitaria (PRIN 2002-2004 “La valutazione della didattica universitaria”; Assegno biennale dal titolo: “L'autovalutazione dei docenti per l’assicurazione della qualità nell’istruzione superiore”) e, dall’altro, all’apprendimento degli studenti in situazioni di disabilità (tematica sviluppata prevalentemente tramite il coinvolgimento in iniziative formative come il Master “Disabilità ed educazione inclusiva nelle istituzioni e nel territorio” e il Corso FSE “Formare per includere” (prima e seconda edizione – anni 2010 e 2011).
2) la formazione dei docenti (Programma di ricerca 2006/2007 dal titolo "Concezioni dell'insegnamento nei laureati di diverse facoltà"; Progetto di ricerca 2004-2006 -Centro Eccellenza Cà Foscari- “Concezioni spontanee e competenze acquisite nei processi di formazione degli insegnanti di scuola secondaria. Un’indagine comparativa tra le situazione in ingresso e in uscita condotta con gli specializzandi del VI ciclo della SSIS del Veneto”).
È attualmente componente del gruppo di ricerca del Progetto di Ateneo 2012 “Inclusive Development and Enhancing Pedagogy at University (IN_DEEP UNIVERSITY): A Community-Based Participatory Research Project with Students with disabilities”, Responsabile scientifico Prof.ssa Marina Santi.
È membro della Societa' Italiana di Ricerca Didattica (SIRD) e della European Association of Research on Learning and Instruction (EARLI).

Le aree di ricerca sono state sviluppate tramite la partecipazione ai seguenti programmi di ricerca:

Progetto di Ateneo 2012 “Inclusive Development and Enhancing Pedagogy at University (IN_DEEP UNIVERSITY): A Community-Based Participatory Research Project with Students with disabilities”, Responsabile scientifico Prof.ssa Marina Santi

Programma di ricerca “Co-Teaching in action: Sharing teaching and assessment responsibilities in inclusive classrooms”.

Ricerca biennale di Ateneo 2009-2010 “L’autovalutazione dei docenti per l’assicurazione della qualità nell’istruzione superiore”, Responsabile scientifico Prof.ssa R. Semeraro.

Ricerca 2009-2010 “Promozione della salute e interventi di prevenzione nelle scuole".

Progetto di ricerca 2008 (Fondazione Intercultura) “L’immagine dell’altro/a: la percezione dei confini e di chi vive oltre confine da parte delle e degli adolescenti italiani”.

Progetto di ricerca 2004-2006 (Centro di Eccellenza Interateneo per la Ricerca Didattica e la Formazione Avanzata del Veneto) “Concezioni spontanee e competenze acquisite nei processi di formazione degli insegnanti di scuola secondaria. Un’indagine comparativa condotta con gli specializzandi del VI ciclo della SSIS del Veneto e con gli insegnanti in servizio presso gli istituti di alcune Province del Veneto”.

Ricerca 2005 “Costruire comunità di insegnamento. La collaborazione tra docenti nella scuola dell’autonomia”.

Ricerca 2006-2007 “Concezioni dell'insegnamento nei laureati di diverse facoltà”.

Progetto di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN 2002-2004) “La valutazione della didattica universitaria”, Responsabile scientifico Prof.ssa R. Semeraro.

A partire da giovedì 3 settembre 2015, il ricevimento studenti riprenderà regolarmente ogni giovedì pomeriggio (dalle 15.00 alle 17.00), salvo eventuali variazioni sempre segnalate sulla pagina docente.