Personale docente

Orietta Zanato

Professore associato confermato

M-PED/03

Indirizzo: PIAZZA CAPITANIATO, 3 - PALAZZO DEL CAPITANIO - PADOVA . . .

Telefono: 0498271711

E-mail: orietta.zanato@unipd.it

  • Il Mercoledi' dalle 14:00 alle 16:00
    presso Studio, via B. Pellegrino 28, primo piano.
    Si riceve previo appuntamento per e-mail; giornate e orari diversi possono essere concordati con la Docente. Il giorno, l'orario e la sede di ricevimento possono variare nel periodo delle lezioni e nel periodo estivo.

Professore associato confermato (M-PED/03, Didattica e Pedagogia Speciale).
Laurea in Pedagogia (110 e lode) e Certificato Internazionale di Ecologia Umana presso l’Università di Padova.
Attività scientifica
A partire dalle tematiche dell’educazione ambientale e dell’educazione scientifica, considerate nelle reciproche interazioni, i miei attuali interessi di ricerca riguardano la formazione di insegnanti ed educatori in rapporto all’educazione scientifica, all’educazione museale, alla sostenibilità di vita dell’infanzia urbana (partecipazione, educazione e cittadinanza sostenibile), all’Outdoor Education.
Membro del Comitato Scientifico di “Culture della sostenibilità. Rivista Scientifica Internazionale” e del Coordinamento nazionale della Rete di Educazione Ambientale WEEC; dei Comitati Editoriale e Redazionale di “Studium Educationis”. Collaborazioni col Museo di Storia Naturale e Archeologia di Montebelluna; con l’Ufficio Informambiente del Comune di Padova; con la Fondazione “Aldo Della Rocca” di Urban Studies (Roma).
Affiliazioni: Società Italiana di Pedagogia (SIPED), Società Italiana di Ricerca Didattica (SIRD), Centro di Studi Pedagogici “Scholé”.
Responsabilità scientifica dei progetti di ricerca ex 60% “Educazione e sostenibilità” (a.a. 2005-2008); “Infanzia, cittadinanza e sostenibilità urbana. Analisi pedagogica e progettualità educativa” (2009-2011); “Per la cura della città: luoghi, risorse, relazioni. Proposte educative tra ascolto, partecipazione ed ecocittadinanza” (2015-2017).
Partecipazione a numerose ricerche ex 60%, dirette da D. Orlando, A. Genco, C. Xodo, E. Toffano; al Progetto di Ateneo dell’Università di Padova (diretto da E. Toffano) “Il Progetto pedagogico della Convenzione Internazionale sui diritti dell’Infanzia a vent’anni dalla sua adozione”; al progetto di Ateneo (in attesa di finanziamento) “Il contributo dell’Outdoor Education alla tutela del patrimonio naturale e culturale” (diretto da M. Benetton).
Dal 1992 collabora col Centro Interdipartimentale di Pedagogia dell’Infanzia dell’Università di Padova e col Museo dell’Educazione della medesima Università; ha partecipato ai lavori del C.I.R.E.D. (Centro Interdipartimentale per la Ricerca Educativa e Didattica) ed è stata membro del Centro di Ateneo di Ecologia Umana. Dall’a.a. 2006 è membro effettivo del Collegio di Indirizzo nella Scuola di Dottorato in Scienze Pedagogiche, dell’Educazione e della Formazione dell’Università di Padova.
Affiliazioni: SIPED (Società Italiana di Pedagogia), SIRD (Società Italiana di Ricerca Didattica) Centro di Studi Pedagogici Scholè.
Attività didattica
Dall’a.a. 1997/98 a oggi, nelle sedi di Padova e Rovigo, è/è stata docente titolare degli insegnamenti di Educazione ambientale, Didattica generale, Progettazione didattica, Metodologie e tecniche dell’animazione, Teoria e pratica di Scienze della Terra ed Educazione ambientale, Teoria e pratica di Scienze della vita, Metodologia della ricerca pedagogica, Educazione scientifica. Altre docenze in corsi di formazione in servizio per insegnanti, educatori museali, bibliotecari, su tematiche di educazione scientifica, ambientale e museale.

Tra le più recenti:
ZANATO ORLANDINI O. (2017), La partecipazione dell’infanzia nei contesti urbani: uno sguardo pedagogico sulla New Urban Agenda – Habitat III, in TOFFANO MARTINI E., DE STEFANI P. (a cura di), “Ho fiducia in loro”. Il diritto di bambini e adolescenti di essere ascoltati e di partecipare nell’intreccio delle generazioni, Carocci, Roma, pp. 450-459.
ZANATO ORLANDINI O. (2017), Musei accessibili e inclusivi. Uno sguardo pedagogico, “Studium Educationis”, anno XVIII, vol. II, pp. 127-135.
TOFFANO MARTINI E., ZANATO ORLANDINI O. (2016), Prendersi cura della città “per” e “con” le nuove generazioni, in DOZZA L., ULIVIERI S. (a cura di), L’educazione permanente a partire dalle prime età della vita, Convegno internazionale SIPED Firenze 2015, pp. 871-881.
ZANATO ORLANDINI O., MAURO C., (2016), Esposizioni: un gioco da bambini? Pensare allestimenti museali per l’infanzia, “Museologia Scientifica Memorie”, vol. 15, pp. 76-81
ZANATO ORLANDINI O. (2015), Il creato come casa comune: cura, responsabilità, condivisione nell’Enciclica “Laudato si’”, “Studium Educationis”, anno XVI vol. III, ottobre, pp. 49-60.
ZANATO ORLANDINI O. (2015), L’anno scorso a Nagoya. Apprendere oggi per il futuro, .ECO, maggio-giugno, pp. 15-19.
AUGUSTO DIOGO L., ZANATO ORLANDINI O. (2015), SIQREA – Partilhar perguntas para avaliar a qualidad. Um exempio de avaliação partecipativa para sistemas, projectos e equipamentos de educação ambiental em Itália.“Ambientalmente Sustentavel”, anno X, vol. II, pp. 533-551.
MAURO C., ZANATO ORLANDINI O. (2014), Servizi e competenze educative per un museo responsivo, “Museologia Scientifica”, vol. VIII, pp. 102-107.
ZANATO ORLANDINI O. (2014), A piccoli passi verso la sostenibilità, “Studium Educationis”, anno XVI vol. III, pp. 9-21.
MAURO C., ZANATO ORLANDINI O. CELI M., (2014), Fare ricerca educativa in museo. I visitatori bambini come interlocutori nella progettazione museale, “Museologia Scientifica Memorie”, n. 11, febbraio, pp. 219-223.
ZANATO ORLANDINI O. (2013), Problema, in BERTAGNA G., TRIANI P. (a cura di), Dizionario di didattica. Concetti e dimensioni operative, La Scuola, Brescia, pp. 309-322.
MAURO C., ZANATO ORLANDINI O. (2013), Incrocio di sguardi. Uno strumento per osservare le pratiche educative nei musei scientifici, “Museologia scientifica”, vol. 2 (1-2), pp. 71-78.
ZANATO ORLANDINI O. (2012), Coltivare la speranza. La rilevanza formativa della partecipazione giovanile per una cittadinanza sostenibile, in QUATTRONE G. (a cura di), Giovani, Città e Istituzioni. Percorsi di pianificazione urbanistica partecipata e creatività, Città del Sole, Reggio Calabria, pp. 55-68.
ZANATO ORLANDINI O. (2012), Infanzia e sostenibilità urbana: il diritto alla natura, in TOFFANO MARTINI E., DE STEFANI P. (a cura di), “Che vivano liberi e felici…”. Il diritto all’educazione a vent’anni dalla Convenzione di New York, Carocci, Roma, pp. 417-428.
ZANATO ORLANDINI O., TOFFANO MARTINI E. (2012), La sostenibilità di vita dell’infanzia urbana: dalle emergenze alla proposta educativa, in BEGUINOT C. (a cura di), Human Rights and the City Crisis. For the Urban Future… the UN Resolution, Giannini, Napoli (with english version), pp. 144-167.
ZANATO ORLANDINI O. et alii (2011), L’educazione per la città, la città per l’educazione – Education for the city, the city for education, in BEGUINOT C. (a cura di), The city crisis. The priority of the XXI Century, Giannini Editori, Napoli, pp. 882-969.

Download Pubblicazioni_Zanato.pdf

L’attività di ricerca, sviluppata intorno alle tematiche dell’educazione ambientale, dell’educazione scientifica, dell’educazione museale, della cittadinanza sostenibile, dell’outdoor education, ha prodotto nel tempo sinergie e iniziative con diverse istituzioni, tra le quali: Centro di Ateneo di Ecologia Umana, CAM - Centro di Ateneo per i Musei scientifici, CIPI - Centro Interdipartimentale di Pedagogia dell’infanzia, CIRED - Centro Interdipartimentale di Ricerca Educativa e Didattica, tutti dell’Università di Padova; Regione Veneto - ARPAV e USR, Informambiente - Comune di Padova, Museo di Storia Naturale - Montebelluna, Fondazione “L’albero della vita” onlus – Milano, Fondazione "Aldo Della Rocca" di Urban Studies - Roma; rete nazionale di Educazione Ambientale WEEC.
Tra le ricerche più recenti - "Educazione e sostenibilità” (a.a. 2005-2008); “Infanzia, cittadinanza e sostenibilità urbana. Analisi pedagogica e progettualità educativa” (2009-2011); “Per la cura della città: luoghi, risorse, relazioni. Proposte educative tra ascolto, partecipazione ed eco-cittadinanza” (2015-2017), da me dirette – un cenno particolare merita la collaborazione con la Fondazione “Aldo Della Rocca” di Urban Studies, Roma: con il coordinamento scientifico del prof. C. Beguinot è stato implementato un processo di ricerca sul tema “La città. La crisi, le ragioni, i rimedi”, che ha coinvolto a livello nazionale competenze scientifiche e professionalità diverse intorno a un complesso progetto interdisciplinare sul futuro della città, nel quale la sottoscritta ha coordinato il gruppo di ricerca padovano e realizzato (con E. Toffano) il contributo pedagogico.
Si tratta di un progetto, che gode del sostegno della Rappresentanza Permanente Italiana all’ONU, presentato in numerose assise internazionali (tra queste, UN-Habitat – 6th World Urban Forum, Napoli, 1-7 settembre, 2012, in cui è stata avanzata in maniera formale la proposta per la “Risoluzione Onu sul diritto alla città”) fino all’evento First World Cities Day, a chiusura dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, nel corso del quale la proposta progettuale della Fondazione è stata accolta con unanime consenso (New York, 31 ottobre 2014).
Ho inoltre partecipato a numerosi progetti di ricerca, tra i più recenti quelli diretti dalla prof.ssa Emanuela Toffano: "Processi e contesti di cittadinanza attiva per e con le giovani generazioni. Elementi di architettura pedagogica e didattica nello scenario della città diffusa;(2012-2014); Progetto di Ricerca di Ateneo dell’Università di Padova "Il progetto pedagogico della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia a vent’anni dalla sua adozione. Diritto all’educazione e educazione ai diritti umani: bilancio e prospettive all’incrocio tra saperi"(2009-2011).
Collaboro da oltre vent'anni con il Museo dell’Educazione dell’Università di Padova. Svolgo, nel territorio, attività di formazione per insegnanti e educatori.

Ricerche inerenti le professionalità educative in diversi contesti di intervento; ad esempio, comunità educative, outdoor education, social housing, fattorie didattiche, musei, ecc.