Rete wifi Eduroam

Presentazione del servizio

Eduroam (EDUcation ROAMing) è una rete wireless sicura sviluppata per le università e gli enti di ricerca, diffusa a livello mondiale in oltre 70 paesi. Questa rete consente a tutti gli studenti e dipendenti degli enti partecipanti all'iniziativa di connettersi ad internet presso qualsiasi struttura ove venga propagata tale rete.

L'Università di Padova aderisce alla federazione Eduroam e sta progressivamente procedendo alla copertura dei propri spazi con il servizio.

In tutti i locali di Palazzo del Capitanio e della Biblioteca di Filosofia è attivo l'accesso wi-fi alla rete Eduroam.

Eduroam è attiva anche presso la sede del FISPPA di Via Venezia, 14 dove viene gestita dal Polo di Psicologia. Maggiori informazioni alla pagina http://polo.psicologia.unipd.it/dove/rete-wi-fi

Progressivamente saranno attivate anche le altre sedi.


Registrazione e configurazione

Per poter accedere alla rete Eduroam i dipendenti e gli studenti dell'Università di Padova devono eseguire una procedura di configurazione dei propri dispositivi (laptop, smartphone, tablet) con i parametri (username, password, certificato digitale, metodi crittografici, ecc.) forniti dall’Ateneo. Tale operazione è necessaria e va effettuata solo una volta, per ogni dispositivo che si desidera configurare.

Gli ospiti provenienti da altri atenei coperti dalla rete Eduroam devono invece aver già effettuato la configurazione presso la propria Istituzione.

Per i dipendenti e gli studenti dell'Università di Padova sono presenti in Ateneo delle aree dedicate, dette punti verdi, dove è possibile effettuare la configurazione dei dispositivi in maniera automatizzata. Un punto verde è attivo presso la Biblioteca di Filosofia. L'elenco completo dei punti verdi di Ateneo è visibile alla pagina: http://www.csia.unipd.it/servizi/servizi-utenti-istituzionali/eduroam/diffusione-ateneo-e-supporto-agli-utenti.

Solo per dispositivi Android

1. Dalle Impostazioni, alla voce Sicurezza abilitare la voce Sorgenti sconosciute (o Origini sconosciute). Una volta completata la configurazione è opportuno disabilitare nuovamente questa opzione.

2. Sotto Blocco schermo impostare uno tra i seguenti metodi di protezione
- Segno (o Sequenza)
- PIN
- Password

 

Per tutti

3. Connettere il proprio dispositivo alla rete wireless con SSID configura-eduroam

4. Se sul vostro sistema non si apre in automatico, aprire un browser e andare su un qualunque sito WEB HTTP (es. http://www.unipd.it) *non HTTPS* (quindi, con Google non funziona). Il browser verrà reindirizzato alla pagina http://configura-eduroam.fisppa.unipd.it

5. Cliccare sul link Configura il tuo pc/smartphone/tablet e seguire attentamente le istruzioni che vi guideranno nella registrazione del dispositivo e poi nella configurazione per l'accesso

Verrà richiesta l'installazione di un componente (applicazione o certificato). L'applicazione non è compatibile con Windows XP che non è più supportato per motivi di sicurezza.

Nel seguente video viene spiegata la procedura di configurazione

Una volta terminata la registrazione/configurazione potrete collegarvi alla rete con SSID eduroam (in molti casi i dispositivi vi si connettono automaticamente). Potrete accedere liberamente alla rete Eduroam ovunque sia presente, sia in Italia che all'estero.

Maggiori informazioni sul sito https://www.eduroam.org/ e sulla pagina dedicata dell'Area Servizi Informatici e Telematici http://www.csia.unipd.it/servizi/servizi-utenti-istituzionali/eduroam/

Per prima cosa assicurarsi che il problema non sia già conosciuto e sia presente in una delle seguenti domande e risposte: http://www.csia.unipd.it/servizi/servizi-utenti-istituzionali/eduroam/faq

Per problemi riguardanti la procedura di configurazione, rivolgersi alla Biblioteca di Filosofia

Per segnalare altri problemi tecnici, mandare una mail a informatici.fisppa@unipd.it

L'utilizzo della rete Eduroam è soggetta al rispetto delle regole di utilizzo della rete del Consorzio Garr, visibili all'indirizzo: https://www.garr.it/it/regole-di-utilizzo-della-rete-aup