Personale docente

Giuseppe Mario Spolaore

Ricercatore a tempo determinato di tipo B

M-FIL/05

Indirizzo: PIAZZA CAPITANIATO, 3 - PALAZZO DEL CAPITANIO - PADOVA . . .

Telefono: 0498273768

E-mail: giuseppe.spolaore@unipd.it

  • Il Lunedi' dalle 14:30 alle 16:30
    presso Studio docente, primo piano, int. 36, Palazzo del Capitanio, Piazza Capitaniato 3, Padova.
    Nel periodo estivo il ricevimento è su appuntamento (giuseppe.spolaore@unipd.it).

Giuseppe Spolaore è ricercatore RTDb in Filosofia e teoria dei linguaggi (M-FIL/05) presso l'Università degli studi di Padova, Dipartimento FISPPA. Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in filosofia all'università di Padova nel 2006. È stato assegnista di ricerca presso le università di Verona e di Trieste, e docente a contratto presso le università di Verona (insegnamenti di Logica e di Filosofia del linguaggio) e di Padova (insegnamenti di Logica e di Semiotica). È abilitato alla funzione di professore di seconda fascia in Estetica e filosofia dei linguaggi (tornata ASN 2012) e in Logica, storia e filosofia della scienza (ASN 2013). È membro del collegio docenti del dottorato di Filosofia dell'università di Padova, XXXIV ciclo. Si occupa di filosofia del linguaggio, logica, metafisica ed epistemologia formale. Su questi temi ha scritto tre libri e circa trenta saggi, alcuni dei quali pubblicati o in via di pubblicazione su riviste internazionali, fra cui Analysis, Monist, Synthese, Erkenntnis, Dialectica, Philosophia, Logique et analyse, Argumentation e Thought. Molti dei suoi lavori sono stati presentati in convegni nazionali e internazionali.

CV completo nel file allegato.

Download Curriculum_Spolaore.pdf

PUBBLICAZIONI PRINCIPALI

ARTICOLI SU RIVISTA (SELEZIONE)
“Outline of a Logic of Knowledge of Acquaintance”, Analysis, online first (2018), DOI 10.1093/analys/any005 (con S. Iaquinto).
“The actual future is open”, Erkenntnis, online first (2018), DOI: 10.1007/s10670-018-0020-x (con F. Gallina).
“Out of Nothing”, Thought: A Journal of Philosophy, 7 (2018), pp. 132–138, DOI 10.1002/tht3.274 (con D. Sgaravatti).
“Michelangelo’s Puzzle”, Philosophia, 46, 2 (2018), pp. 453–464, DOI 10.- 1007/-s11406-017-9940-y (con P. Giaretta).
“Gunky Time and Indeterminate Existence”, Manuscrito, 40, 1 (2017), pp. 81–86.
“Agency and Fictional Truth”, Synthese, 192, 5 (2015), pp. 1235–1265.
“Transcendental Disagreement”, The Monist, 97, 4 (2014), pp. 592–620 (con G. Lando).
“A Paradoxical Challenge”, The Reasoner, 8, 12 (2014), p. 131 (con M. Plebani).
“Not Just a Coincidence. Conditional Counter-examples to Locke’s Thesis”, Thought: A Journal of Philosophy, 1, 2 (2012), pp. 108–115.
“Validity and Effectiveness of Ambiguity: A Famous Argument by Socrates”, Argumentation, 26, 2 (2012), pp. 393– 407 (con P. Giaretta).
“Knowability Principle and Disjunction Property”, Logique et Analyse, 209 (2010), pp. 9–23 (con P. Giaretta).

LIBRI
Fiction, Time, and Agency. An Essay on the Language and Logic of Fiction-Making, Cleup, Padova 2012.
Logos in fabula. Un’indagine filosofica sui personaggi fittizi, Mimesis, Milano 2009.
Esistenza e identità. Temi di logica filosofica, Mimesis, Milano 2008 (con un capitolo di P. Giaretta).

CURATELA
The Importance of Being Called Ernesto, Padova University Press, Padova 2016 (con A. Bianchi e V. Morato).

Temi di filosofia del linguaggio: teoria del riferimento, semantica formale, semantica del discorso, semantica dei contesti narrativi e delle opere d'invenzione, verità relativa e dibattito contestualismo-relativismo, semantica dei tempi verbali. Temi di logica: logiche tempo-modali, semantiche per la verità relativa, epistemologia formale. Temi di metafisica: ontologia delle opere d'invenzione e dell'immaginazione, metafisica del senso comune, filosofia del tempo e dell'esperienza temporale.

Per gli studenti di filosofia e di linguistica: temi di filosofia del linguaggio e di semantica formale. Verità e verità relativa. Logiche temporali. Tempo ramificato. Semantica e ontologia della fiction e del discorso narrativo.

Per gli studenti di comunicazione: temi di analisi semiotica del testo, temi di pragmatica.

Lunedì 11 giugno 2018 non farò ricevimento perché impegnato in esami. Mi scuso per il disagio. Per urgenze, scrivetemi pure un'email per concordare un appuntamento. Cordiali saluti.